+39 0331 57 99 91 | +39 0331 57 62 75
Social:

News

Dottore Commercialista Revisore Contabile

  • Home
  • Fallimenti a Milano e provincia, il Dottor Colombo ti spiega tutto quello che c’è da sapere
news-45

Fallimenti a Milano e provincia, il Dottor Colombo ti spiega tutto quello che c’è da sapere

  • 25 ottobre 2020

Fallimenti Milano e provincia, chiedi al tuo commercialista


Servirsi della consulenza di un Dottore Commercialista nella gestione delle domande di fallimenti a Milano e provincia, prima, ed in seguito del processo vero e proprio che porta alla liquidazione dell’impresa si rivela, nella maggior parte dei casi, uno strumento di incredibile valore per gli imprenditori che si trovano a dover affrontare una situazione oggettivamente difficile.


Essere guidati in tutta la complicata procedura da un professionista specializzato, infatti, è estremamente importante non solo per fare tutto secondo le norme vigenti, ma anche per sentirsi tutelati. Dal momento che le domande su questo argomento sono sempre numerosissime, chiaro indice che anche tra gli imprenditori c’è ancora molta confusione riguardo ai fallimenti a Milano e provincia, vorremmo dedicare questo spazio proprio a questa discussione. Prima di parlare del ruolo centrale dei commercialisti nella procedura, ci piacerebbe inoltre chiarire alcuni punti fondamentali a partire dal quesito che principale: che cos’è un fallimento?


Fallimenti Milano e provincia: alcuni chiarimenti


Quando si parla di procedura esecutiva fallimentare si intende quel processo a cui si deve ricorrere in casi specificamente descritti dalla legge attraverso il quale si può gestire una crisi d’impresa a scopo liquidatorio. I fallimenti a Milano e provincia hanno quindi il fine di soddisfare, almeno parzialmente, i creditori dell’imprenditore fallito.


Non tutte le imprese possono ricorrere a questo particolare istituto. Per prima cosa, è bene sottolineare che sono soltanto gli imprenditori commerciali a poter essere esseri soggetti ai fallimenti a Milano e provincia. Ma chi appartiene a questa categoria imprenditoriale? In generale, chi produce beni e servizi, di scambio di beni, oppure opera nel settore delle attività bancarie e assicurative, o in quello dei trasporti. Sono sempre escluse le imprese agricole e gli enti pubblici. Inoltre, i fallimenti a Milano e provincia riguardano solamente le piccole e medie imprese, mentre per imprese di dimensioni maggiori è necessario ricorrere ad altre procedure.


Condizione fondamentale perché si possa ricorrere ad una procedura fallimentare è lo stato di insolvenza di una data impresa. Nei fallimenti a Milano e provincia questa condizione di insolvenza deve essere insanabile, ovvero non solo transitoria; questo avviene quando l’imprenditore non è più oggettivamente capace di adempiere alle obbligazioni a suo carico.


Fallimenti Milano e provincia, ecco come procedere


Dietro ai fallimenti a Milano e provincia ci possono essere sia dei privati, ad esempio lo stesso imprenditore o i suoi creditori, oppure un’azione pubblica ad opera del pubblico ministero. L’iniziativa pubblica si rivela necessaria nel caso in cui si debba ricorrere ad un procedimento penale o civile.

Per dare l’avvio al procedimento bisogna come prima cosa presentare una domanda di fallimento al tribunale di competenza; tuttavia, prima che si possa arrivare al vero e proprio fallimento si dovrà affrontare una procedura propedeutica detta istruttoria prefallimentare. Le varie parti interessate saranno convocate e verrà richiesta un’ampia documentazione, quali quelli relativi al bilancio e alla situazione patrimoniale dell’imprenditore. È a seguito di questa fase preliminare che avverrà, se ritenuto il caso, la dichiarazione di fallimento.

La normativa che regola i fallimenti a Milano e provincia e nel resto d’Italia è stata recentemente aggiornata. Proprio nel mese di settembre di quest'anno, infatti, è entrata in vigore la legge approvata nel 2019 che va a sostituirsi a quella del 1942 a cui si faceva a capo fino a poche settimane fa.

Per i fallimenti a Milano e provincia bisogna rivolgersi ad un commercialista come Marco Colombo

È evidente che in caso ci si trovi nella condizione di dover presentare una domanda di fallimento è caldamente consigliato avere il supporto di un esperto in materia come un Dottore Commercialista. Questo professionista, infatti, ha tutte le competenze necessarie per guidare l’imprenditore attraverso le varie documentazioni richieste in queste situazioni.

Se stai cercando un commercialista con una specializzazione in fallimenti a Milano e provincia, ti suggeriamo di contattare Marco Colombo, titolare di uno degli studi più conosciuti e stimati di Rescaldina. Uno dei servizi più apprezzati dai suoi clienti è quello di consulenza riservato agli imprenditori; tra le varie procedure su cui chiedere consiglio, ci sono anche quelle di tipo fallimentare.

Oltre ad avere alle spalle un’esperienza decennale in materia, il Dottor Marco Colombo è anche aggiornato sulla normativa recentemente entrata in vigore ed è quindi pronto a mettersi al servizio di tutti gli imprenditori che dovessero avere bisogno delle sue competenze specifiche.

Per maggiori informazioni, compilate il form di contatto che trovate a questo link.

Vuoi maggiori informazioni o un preventivo? Contatto Veloce

Lo Studio Marco Colombo, Commercialista e Revisore Contabile a Rescaldina, provincia di Milano, è tra i più specializzati in consulenza ed assistenza a cooperative, aziende e professionisti nella zona di Legnano, Busto Arsizio, Castellanza, Cerro Maggiore, Uboldo, Origgio, Saronno, Varese e Como.

Contatti
  • Indirizzo: Via Ignazio Bossi, 46
    Rescaldina, 20027 (MI)
  • Telefono: +39 0331 57 99 91
  • Tel: +39 0331 57 62 75
  • Email: colomarc@gmail.com
© 2014 | Marco Colombo Dottore Commercialista Revisore Contabile | P.IVA. 02884480126 | Privacy Policy | Cookie Policy